Brain Skill Sport

Psicologia dello sport, biofeedback e mental coach

La psicologia dello sport, il biofeedback e percorsi con mental coach, individuale o di squadra, per chi desidera ottimizzare la prestazione sportiva allenando e rafforzando la componente “mentale”.

Quando sei in procinto di iniziare una gara… il cuore inizia a battere più forte? Le mani sudano e il respiro si altera? Senti le cosiddette “farfalle nello stomaco”?
Le emozioni si manifestano a livello corporeo, generano cambiamenti fisiologici che subiamo nostro malgrado, lontani dal nostro controllo. Queste emozioni possono alterare in modo negativo le prestazioni. Affermare che sono lontani dal nostro controllo però non è vero, come la psicologia delle sport ci insegna.
Questi cambiamenti fisiologici che alterano negativamente le prestazioni degli atleti si possono regolare e controllare se viene analizzato il momento ed il pensiero che attraverso l’atleta in una determinata situazione, in un determinato contesto, analizzando l’emozione che prova e se viene fornito un chiaro biofeedback (ovvero informazione di ritorno) su ciò che sta accadendo. Con i nostri strumenti e le nostre metodologie rendiamo misurabili e visibili il livello di tensione muscolare, la frequenza respiratoria, il battito cardiaco, la pressione sanguigna, la sudorazione, per tentare di modificarla, attraverso prove ed errori, facendo in modo che rientrino nei parametri ottimali per la situazione ed il contesto. Perché gli stati fisiologici si possono regolare e controllare, è solo questione di allenamento.
Questo controllo è possibile attraverso il biofeedback!
Il biofeedback è un processo che permette modificare la propria fisiologia allo scopo di migliorare la salute e incrementare la performance attraverso strumenti precisi che rilevano il battito cardiaco, la frequenza respiratoria, la temperatura cutanea superficiale, il livello di sudorazione della pelle e l’attività muscolare e ripropongono i dati come feedback acustico e visivo alla persona stessa.

Parametri fisiologici – Biofeedback

L’atleta, collegato a sensori non invasivi, ha la possibilità di vedere in tempo reale su uno schermo cosa sta accadendo a livello fisiologico nel proprio corpo, una volta che il mental coach gli ha creato il contesto più verosimile possibile, anche utilizzando la Realtà Virtuale.
Quanto si è tesi? Quant’è il livello di sudorazione della pelle? Quanti sono i respiri al minuto? Quanti gradi è la temperatura superficiale? Quanti i battiti al minuto? Per ognuno di questi parametri ci sono range numerici attraverso cui poter affermare se la persona si trova in uno stato di stress oppure di giusta attivazione.
Il biofeedback consente quindi di prendere consapevolezza della propria attività fisiologica e, attraverso specifici allenamenti, si può imparare a modificare consapevolmente tali stati con il fine di migliorare la propria salute e le proprie prestazioni.

Moltissimi atleti utilizzano il biofeedback per il miglioramento della propria prestazione sportiva, dalla F1 alla moto Gp, dal tennis al calcio, dall’atletica a molti altri sport, compresi anche gli eSports: imparano a conoscere il proprio corpo e il proprio livello di tensione; imparano a capire che l’evocazione di certe immagini e pensieri generano un cambiamento corporeo che può essere più o meno funzionale alla prestazione; imparano a rilassarsi e concentrarsi attraverso la regolazione dei propri stati fisiologici grazie al feedback di ritorno del biofeedback; acquisiscono ampia fiducia nelle proprie capacità di riuscita poiché si rendono conto di poter controllare il sistema nervoso autonomo da sempre considerato automatico e lontano dal loro controllo.
Il biofeedback è una tecnica innovativa con tantissime potenzialità nell’ambito della psicologia dello sport poiché consente agli atleti di 

    • rendere visibili e concreti quegli stati fisiologici che influenzano in maniera diretta la prestazione;
    • diventare consapevoli di tali stati;
    • allenarsi a regolare gli stati fisiologici e mettere il proprio sistema corporeo nella condizione di raggiungere la peak performance

Mental coach per un atleta

Progettiamo e somministriamo dei Percorsi di Mental Coach individuale per tutti coloro che desiderano aumentare la propria forza mentale per ottimizzare la prestazione sportiva allenando e rafforzando la componente “mentale”.
La preparazione mentale è seguita direttamente dal tuo mental coach ed è finalizzata all’acquisizione del benessere psico-fisico propedeutico al miglioramento della performance.

Lo psicologo dello sport lavora con lo sportivo sulle seguenti componenti:

  • Motivazione e formulazione di obiettivi
  • Gestione dell’ansia e dello stress
  • Gestione dei pensieri negativi
  • Gestione delle emozioni
  • Training autogeno(TA) (tecnica di rilassamento di interesse psicofisiologico, usata in ambito clinico nella gestione dello stress e delle emozioni)
  • Incremento della fiducia in sé stessi e nelle proprie doti competitive
  • Reazione all’errore
  • Gestione della sconfitta e delle aspettative disattese
  • Incremento della concentrazione e delle capacità attentive
  • Gestione delle risorse in gara
  • Gestione della fatica
  • Potenziamento della prestazione sportiva

Singolarmente offriamo delle sessioni di training della durata di circa 30-50 minuti per effettuare:

  • Assessment e valutazione delle abilità immaginative
  • Individuazione dei punti di forza, delle aree di miglioramento e delle strategie spontanee
  • Training di visualizzazione
  • Visualizzazione finalizzata al miglioramento della prestazione (ed eventuale creazione di routine pre-gara)
  • Assessment e valutazione degli stati di attivazione e delle capacità attentive
  • Individuazione dei punti di forza, delle aree di miglioramento e delle strategie spontanee
  • Creazione di routine finalizzate al mantenimento e/o al recupero della concentrazione
  • Assessment e restituzione finale

Mental coach per una squadra

Una squadra che desidera portare gli atleti a confrontarsi e discutere al fine di creare un clima propositivo e costruttivo per raggiungere i traguardi prestabiliti, lavora sulle seguenti tematiche con uno psicologo dello sport e mental coach:

  • Creare rapporti comunicativi funzionali e costruttivi
  • Motivazione ed obiettivi
  • Spirito di squadra, coesione, complementarietà
  • Rapporto con l’allenatore e lo staff tecnico
  • Rapporti con i compagni di squadra
  • Gestione dei conflitti
  • Elementi di allenamento mentale per le squadre

Se sei interessato a Brain Skill Sport
compila il form di richiesta informazioni